Las Américas Golden Tower – Panama

las_americas_golden_tower
las_americas_golden_tower_2

dati dimensionali
36.000 mq (superficie di intervento)

 

progettista Architettonico

Arch. Carlos A. Ott

 

progettista Strutture

Ing. Stefano Romeo Pasquini

 

consulente modellazione 3D

Geom. Antonio Romilio

 

progettazione illuminotecnica

Audiovisivamente

 

general Contractor

Faraone Architetture Trasparenti

 

costruttore strutture metalliche

Orsini & Blasioli

La scala dorata di Panama

Las Américas Golden Tower è un albergo di lusso e un business center ubicato nel quartiere finanziario della città e affacciato verso la baia di Panama. L’edificio, caratterizzato dall’andamento elicoidale e dalle ampie superfici vetrate, comprende 285 stanze, una sala conferenze, sale riunioni, tre ristoranti, una palestra, una spa e una piscina coperta.

 

La Scala Dorata dell'hotel Las Americas Golden Tower è stata integralmente progettata e realizzata in Italia, sulla base del progetto architettonico originale redatto dall’Archistar Sudamericana Carlos A. Ott, che ha progettato l’intero edificio.

 

Geometricamente la scala supera un dislivello di circa 7.50 metri ed ha un’estensione in pianta di circa 11.00 metri in lunghezza per 4.00 metri in larghezza. Vista in pianta ricorda nel suo complesso una goccia d’acqua, con una cuspide in corrispondenza dei due pianerottoli di interpiano e con un’ampia curva tonda posta circa a 3.80 metri dal suolo.

Il camminamento della scala è stato realizzato con tutti i gradini ed i pianerottoli con vetro extrachiaro temperato stratificato 12+12+12, per sentirsi sospesi, come se si volasse.

 

Le strutture portanti sono composte da lamiere curvate, saldate insieme tra loro a formare una sezione tubolare che segue nel suo percorso la scala e fornisce, puntualmente, gli appoggi per i gradini ed i pianerottoli in vetro. Tali strutture presentano delle grosse aperture lungo il loro sviluppo, all’interno delle quali sono installate delle lastre di vetro stratificato curvo.

 

Cromaticamente le strutture portanti risultano essere verniciate di colore nero lungo la parete esterna e di color oro lungo la parete interna, che tra l’altro ospita l’impianto di illuminazione led che accompagna ritmicamente ogni singolo gradino.

 

La colonna centrale, nera, è anch’essa realizzata in struttura metallica ed è composta da un prisma a sezione triangolare che dirada in sommità in una punta attraverso un raccordo circolare.

 

A stretto contatto con lo studio Carlos Ott sono state risolte tutte le problematiche progettuali per ottenere una massima integrazione nell’architettura.

Progetto, fornitura e posa in opera
a cura di Faraone Srl.

las_americas_golden_tower_3
las_americas_golden_tower_4
  • 1. sistema di ancoraggio per il vetro inserito, zona totalmente ispezionabile.

  • 2. vetro 10+10 stratificato con PVB 1,52.

  • 3. morsetti.

  • 4. gradino in vetro strutturale temprato 10+10+10 stratificato con SG (plastico rigido).

  • 5. fissaggi puntuali con accessori in acciaio inox.

  • 6. staffa di ancoraggio saldata alla struttura portante.

  • 7. struttura portante in acciaio.

  • 8. led.

  • 9. cavo elettrico.

  • 10. piastra in acciaio, sp. 10 mm.

  • 11. bullone di fissaggio.

  • 12. saldature all’interno della struttura portante in acciaio.

storyteller_scala_dorata

Storyteller  #2

La scala dorata di Panama

cover_top-view_book-arch

Non perderti il nuovo libro

"ARCHITETTURE TRASPARENTI"

di Matteo Moscatelli per Faraone

Progettare il vetro, progettare col vetro:
un itinerario critico tra le architetture trasparenti.

Scopri le collaborazioni con: Fuksas, De Lucchi, Casamonti, Rota, Vaccarini e tanti altri progettisti dell'Architettura Contemporanea.