Facciate sospese al Tempio di Augusto – Pozzuoli

tempio_augusto_2
  • 1. lastra in vetro stratificato e temperato con serigrafia su più toni.

  • 2. vetro strutturale 10+10+1,52 pvb in facciata sud. Riproduzione del colonnato non più esistente tramite serigrafia su vetro.

progetto architettonico

Capogruppo: Marco Dezzi Bardeschi
Architetti: Gnosis Architettura Cooperativa di Progettazione , Renato De Fusco, Alessandro Castagnaro, Laura Gioeni, Marzia Dezzi Bardeschi.
 
progetto strutturale
Ingegneri: Giampiero Martuscelli
 
impianti
Ingeneri: Domenico Trisciuoglio, Fulvio Capuano
 
consulenti
Architetti: Alessandra Angeloni, Mario Bencivenni, Giovanni Coppola, Sabino Giovannoni, Giorgio Picconato, Ferdinando Zaccheo
Altri: Monsignor Ugo Grazioso, Dott. Furio Sacchi.
 
realizzazione facciata total glass sagomata
Faraone Architetture Trasparenti www.faraone.it
Prodotto: Facciate sospese Air System

Sui resti del Tempio augusteo, riaffiorati dopo l’incendio del 1967, era stato sviluppato un intervento di parziale anastilosi ad opera di Ezio de Felice, uno dei più noti museografi italiani, interrotto alla fine degli anni Settanta. Il terremoto del 1980 aveva poi portato all’abbandono del Rione Terra da parte della popolazione, lasciando il cantiere in balia dei saccheggi.

Il progetto – intitolato “Elogio del palinsesto” nel concorso vinto nel 2003 – si è proposto di confermare al Tempio la sua storica funzione di Cattedrale: nella cella e nell’atrio del Tempio Augusteo è stata allestita la navata unica della nuova Cattedrale e sono stati confermati gli spazi liturgici tardobarocchi del Presbiterio (altare, sedia vescovile, ambone, coro), della Cappella del Santissimo (battistero), del Capitolo e della Sacrestia; l’antico pronao è diventato l’atrio all’aperto d’ingresso alla navata unica della nuova Cattedrale, mentre gli intercolunni laterali del Tempio sono stati richiusi con alte pareti in cristallo strutturale; l’antica Sacrestia, con una nuova scala centrale a giorno al suo interno, ha assunto il ruolo di collegamento con i sottostanti percorsi del Museo archeologico.

Particolare attenzione è stata poi dedicata al progetto della nuova torre campanaria, la cui esile struttura è stata coperta da un baldacchino a calotta traforata che, in omaggio all’epocale sbarco a Pozzuoli di Paolo di Tarso, ricorda l’esatta posizione astronomica del cielo stellato in quel fausto giorno. L’intervento dalla Cattedrale è stato esteso alla sistemazione dell’intorno e all’attivazione del sottostante percorso archeologico negli ambienti dell’insediamento romano, realizzando un museo archeologico diffuso e un museo lapidario delle iscrizioni ritrovate nella città.

tempio_augusto

Video: Gnosis Coop

L’intervento di conservazione e mantenimento riguarda la protezione dell’ingresso al tempio con pannellature in vetro che:
a) ricalcano la sagomatura delle colonne, grazie alla tecnologia del taglio laser;
b) ricostruiscono percettivamente i capitelli, la forma e la posizione delle colonne (in modo integrale o parziale), grazie al processo di satinatura del vetro.

Nella zona centrale abbiamo una ricostruzione delle colonne con il sistema total glass (facciata e colonne sagomate in vetro).
Nelle parti laterali, invece, è stata installata una struttura a tiranti e puntoni a sostegno della facciata.

Oltre all’effetto finale, sicuramente di grande integrazione, il nostro staff unito ai progettisti ha dovuto tener conto delle le richieste dei Beni Culturali legate sia all’impatto estetico che alle modalità di installazione e fissaggio sull’esistente.

Progetto, fornitura e posa in opera a cura di Faraone Srl.

cover libro architetture trasparenti

Non perderti il nuovo libro

ARCHITETTURE TRASPARENTI

di Matteo Moscatelli per Faraone

Progettare il vetro, progettare col vetro:
un itinerario critico tra le architetture trasparenti.

Scopri le collaborazioni con: Fuksas, De Lucchi, Casamonti, Rota, Vaccarini e tanti altri progettisti dell'Architettura Contemporanea.